CHI SONO

Mi chiamo Chiara Bezzo. A un certo punto della mia vita, dopo avere letto centinaia di libri ho pensato di provare a partecipare a un concorso letterario e mi sono classificata quinta. Ho capito che forse potevo realizzare il mio sogno e ho iniziato a inviare i miei scritti alle varie case editrici. Un anno dopo la mia silloge poetica NOEMI E STELLE MINORI si trovava sugli scaffali della libreria di Roma Termini. Sicuramente una raccolta poetica non ha una grande visibilità però la soddisfazione di vedere il mio nome e il mio testo in libreria è stata enorme. Dopo la silloge i miei scritti si sono classificati in diversi concorsi letterari e ora sono presenti su antologie delle rispettive case editrici. 

La mia aspirazione era scrivere e pubblicare un romanzo. Ho provato. Provato e riprovato e dopo diversi errori direzionali (che voi eviterete leggendo gli articoli seguenti)  LA MEZZALUNA DI GHIACCIO, pochi mesi dopo LA BURATTINAIA e nel 2016 LE DONNE DEL COLONNELLO ora sono presenti nei cataloghi delle librerie e nel web.

Come ho anticipato negli ultimi anni ho partecipato ad alcuni concorsi letterari (freee) e più volte sono stata premiata al Salone del libro di Torino. Nel 2014 ho raggiunto la soddisfazione più grande.

Il Museo delle Scienze di Torino ha premiato il mio racconto L’UOMO CHE PARLA CON LE PIETRE di cui puoi scaricare gratuitamente il download EBOOK L’UOMO CHE PARLAVA CON LE PIETRE  

 Mi sono occupata di editing curando la forma e il contenuto dei seguenti testi: 

  • Essere Creativi, una possibilita’ per tutti  (ed. Creativa)
  • Guida al DNA delle idee per rinnovare ogni giorno (ed. Creativa)
  • Tracciatore Quello che accade non muore mai (ed. Wigwam)

 Chiara Bezzo

 

 

Ora inserisco i servizi che hanno trasmesso al TG regionale in occasione della presentazione dei miei primi due romanzi. Non fate caso alla mia timidezza. Le telecamere rincoglioniscono.

PRESENTAZIONE LA BURATTINAIA

PRESENTAZIONE MEZZALUNA DI GHIACCIO

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *