Noi. Rette parallele

By | 29 marzo 2017

Rette parallele di sangue e viscere su un piano.

Seguiamo lo stesso percorso, dividiamo lo stesso pensiero ma non ci incrociamo.

Pioggia e veleno ci cascano addosso andando a colmare il vuoto, saturando il fosso.

Restiamo su un piano di rette parallele senza avvicinarci di un passo.

Sorridiamo, camminiamo intrepidi e senza sfiorarci procediamo.

Di rado ci osserviamo, stoici di viltà  riempiendoci di dialoghi sterili, ci improvvisiamo attori senza merito.

Restiamo rette parallele su un piano di viscere, privi di spirito.