semplici regole poetiche. Seguimi!

Io amo il verso libero, perchè è più semplice, più attuale e secondo me più ispirato. In ogni caso ci sono alcuni suggerimenti che mi sento di condividere.

Non ti annoierò con spiegazioni noiose. Tranquillo!

Il verso è l’unità metrica della poesia; deve seguire una logica in base alla metrica che si adotta. Io ti consiglio di leggere a voce alta più volte la tua poesia. La metrica in realtà segue le leggi base della musicalità. Ritmo, scelta di termini appropriati, sintonia di vocaboli e punteggiatura. 

Io preferisco adottare un linguaggio semplice (cercando di non cadere nella banalità). Sicuramente è fondamentale servisi di figure retoriche, similitudini, metafore e simbolismi.

La punteggiatura ha un ruolo fondamentale. Decide il ritmo e rende espressivo il verso. Va usata bene. La virgola cambia il senso di una frase se collocata  in un punto sbagliato.

Io sono una sostenitrice della licenza poetica, nonostante vada usata con parsimonia. Le regole della grammatica devono essere seguite. É accettabile qualche parola apostrofata in modo personale ma assolutamente non distorcere voci verbali e termini.

Ti faccio leggere una poesia scritta da me.

LA MIA PRIGIONE

Nella mia cella c’è poca luce.
C’è molto rame,
apatica mi perdo in esso,
in contrasto con chi non è prigioniero
ma vive in celle con sbarre di colla,
aspettando nel nulla
che la volontà buchi i muri,
che porti il mare rubando paure.
Nella mia cella non entrano note.

Si ode forte il sibilo del vento
nel tormento di voci doloranti,
nella testa che esplode,
nei riti,
nei visi,
di chi non c’è più.

Fisso le sbarre
e un lume mi dice
di recidere lame nel limo di un fiume
di pensieri scordati.

Non c’è serratura che apra la cella.
La chiave non gira in una cruna di ago
è mio pensiero smarrito,
provoca rabbia e non apre la cella,
amorevole come una culla.

Ho cercato di dare un ritmo incalzante e secondo me il risultato non è male. Ti linko anche altre mie poesie così ti fai un’idea

Ora cliccando il link entrerai in modo più approfondito nelle regole del verso. http://monologhierranti.com/io/le-regole-del-verso/

http://monologhierranti.com/blog/2017/01/16/pianto-di-sirene/

seguimi. Semplici regole poetiche

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather